Motomondiale

Gp Americhe. Marquez firma settima pole davanti a Rossi

Conferma di essere il re

Settima pole position di fila per Marc Marquez nel Gran Premio delle Americhe. Il campione del mondo della Honda Hrc conferma di essere il re incontrastato della pista di Austin, fermando il cronometro su 2'03"787 che gli vale la partenza al palo.

Ma se il pilota di Cervera scattera' dalla prima casella al suo fianco avra' un grande Valentino Rossi che gli paga solo 273 millesimi. Una grande prestazione per il "Dottore" che conferma l'ottimo stato di forma nonostante le 40 primavere. La sua Yamaha e' stata quasi perfetta, lo stesso non si puo' dire per il suo compagno di squadra Maverick Vinales, che dopo la bella prestazione nella FP2 di venerdi', non e' riuscito a ripetersi nella Q2 e per lui ci sara' solo la seconda fila con il sesto tempo a sette decimi da Marquez. Davanti si sono piazzati il sempre grintoso Cal Crutchlow che riesce ad accaparrarsi la terza casella in prima fila con 360 millesimi di ritardo dalla HRH con la sua Honda del team di Lucio Cecchinello.

Giornata poco positiva per le GP19 ufficiali con Danilo Petrucci che riesce a passare le forche caudine della Q1 lasciando fuori proprio Andrea Dovizioso che sara' costretto a partire dalla quinta fila, dalla casella numero 13. Il pilota ternano e' comunque riuscito a trovare la terza fila, preceduto dalla Suzuki di Alex Rins e seguito dalla Yamaha Petronas di Fabio Quartararo. Il francese precede il team mate Franco Morbidelli che partira' quindi dalla quarta.

(ITALPRESS)