Diocesi

Monterosso Almo, domani 11 aprile riapre la chiesa Madre

Venerdì la festa dell'Addolorata

Domani, 11 aprile, a Monterosso Almo la riapertura al culto della chiesa Madre con il vescovo Cuttitta. Venerdì la festa dell’addolorata con la via MatrisNon c’è solo la riapertura al culto della chiesa Madre.

Questi, a Monterosso Almo, sono infatti i giorni in cui si celebra il solenne settenario in onore di Maria Santissima Addolorata, regina e patrona principale del centro montano. Giorni vissuti con intensità e trepidazione dalla comunità dei fedeli che attende con ansia di potere di nuovo pregare all’interno della Matrice dopo 17 anni di rinvii. Domani tutto ciò sarà possibile con la cerimonia di riapertura che, in programma alle 19,30, sarà caratterizzata dalla celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo della diocesi di Ragusa, mons. Carmelo Cuttitta, e concelebrata dall’arciprete parroco, don Giuseppe Antoci.

Prima, alle 18,30, ci sarà, per i fedeli, l’opportunità di recitare il santo Rosario, le litanie e di declamare il canto della settina al santuario. Le celebrazioni proseguiranno venerdì 12 aprile, giornata dedicata alla festa dell’Addolorata. Questi gli appuntamenti. Alle 18,30 è in programma la recita del Rosario, le litanie e il canto delle settine. Alle 19 la celebrazione eucaristica sarà presieduta dall’arciprete, don Antoci. Alle 20, poi, la Via Matris. Il corteo religioso si snoderà per le vie Roma, Pia e arriverà sino al santuario. Durante la Via Matris i fedeli pregheranno in memoria dei missionari martiri.

Per l’occasione l’impresa ecologica Busso Sebastiano, che gestisce il servizio di igiene ambientale in città, effettuerà un intervento di pulizia straordinaria nei luoghi interessati dalle celebrazioni.