Roma

Fiamme Gialle premiano a Roma vincitori medaglie Mondiali ed Europei

Nella stagione agonistica 2018

Le Fiamme Gialle hanno premiato a Roma gli atleti che si sono particolarmente distinti nella stagione agonistica 2018 e nella stagione invernale 2018/2019. Alla presenza del Generale di corpo d'armata Giorgio Toschi, Comandante Generale della Guardia di Finanza, del Generale Vincenzo Parrinello, Comandante pro tempore del Centro Sportivo e Comandante del Gruppo Polisportivo Fiamme Gialle, del presidente del Coni Giovanni Malago' e del presidente del Cip Luca Pancalli, sono stati premiati i vincitori di medaglie mondiali ed europee.

"Vogliamo esprimere particolare gratitudine agli amici Malago' e Pancalli, che ci onorano della loro presenza - ha dichiarato il generale Giorgio Toschi - La sinergia nel mondo dello sport e' il segreto del successo. Dico grazie ai nostri atleti: i risultati conseguiti, ottenuti con il lavoro quotidiano, riempiono d'orgoglio la nostra plurisecolare istituzione. Avete una grande responsabilita', siete dei modelli e dovete rappresentare un esempio per i giovani". "Lo scorso anno, dopo quanto raccolto alle Olimpiadi di PyeongChang, ci domandavamo se le Fiamme Gialle potessero fare di piu' - ha ricordato il generale Parrinello - Pensavamo fosse difficile fare meglio, ma forse ci siamo riusciti.

Magari non nel numero dei risultati, che pero' non vanno contati ma pesati: alcuni sono davvero storici. Ma voglio rimarcare anche il nostro impegno per i giovani, i progetti scolastici e la cura del vivaio: oggi abbiamo 700 ragazzi nella nostra squadra tra Castel Porziano, Sabaudia e Predazzo". Durante la cerimonia sono stati premiati i vincitori di medaglie ai Campionati Mondiali Dorothea Wierer (biathlon), Ruggero Tita (vela), Giacomo Gentili, Luca Rambaldi, Filippo Mondelli, Andrea Panizza, Clara Guerra e Matteo Lodo (canottaggio), Daniele Garozzo, Giorgio Avola, Camilla Mancini, Luigi Samele ed Enrico Berre' (scherma), Sofia Goggia e Alex Vinatzer (sci alpino), Antonella Palmisano (atletica leggera), Alice Bellandi (judo) e Luca Del Fabbro (sci di fondo), Giacomo Bertagnolli e Fabrizio Casal (sci alpino paralimpico).

Sono stati anche premiati i vincitori di medaglie ai Campionati Europei Martina Valcepina (short track), Arianna Castiglioni (nuoto), Martina Caironi, Simone Manigrasso e Oxana Corso (atletica leggera paralimpica) e, inoltre, Andrea Giovannini (vincitore di una prova di Coppa del Mondo di pattinaggio).

(ITALPRESS)