Bologna

Farmindustria, a Scaccabarozzi sigillo ateneo di Bologna

"Cercate di essere sempre voi stessi, fate sempre cio' che siete capaci di fare meglio. Non abbiate paura del fallimento. Il fallimento e' alla base della ricerca. Insegna sempre qualcosa". Cosi' Massimo Scaccabarozzi, presidente di Farmindustria, nel ricevere il Sigillo d'Ateneo conferito questa mattina nell'Aula Absidale di Santa Lucia a Bologna.

Una lectio magistralis appassionata e rivolta soprattutto ai tanti studenti presenti, sul significato della ricerca e su come questa abbia cambiato il concetto di salute. Il Sigillo e' stato assegnato al presidente di Farmindustria "per la sua attivita' tesa alla promozione della ricerca farmaceutica in Italia e allo sviluppo industriale e all'impegno nella promozione del farmaco". Scaccabarozzi, 58 anni, da trenta nell'industria farmaceutica, e' attualmente presidente e ad di Janssen Italy, presidente della Fondazione J&J e al suo quarto mandato ai vertici di Farmindustria.

Nella sua lectio magistralis ha alternato ricordi personali a una fotografia dell'industria farmaceutica italiana la cui produzione "dal 2008 al 2018, quindi negli anni della crisi - spiega Scaccabarozzi - e' cresciuta del 22%, l'unica a crescere in Italia". "Fiducia, reputazione, etica e integrita' sono quattro elementi su cui non si deve mai transigere. Alla fine del nostro percorso c'e' sempre un malato che sta aspettando", ha concluso prima di ricevere il Sigillo.

(ITALPRESS)
 
Commenta la News