Piazza Daniele Manin

Vittoria, nascondeva hashish nelle aiuole: arrestato pusher algerino

60enne alegrino pregiudicato

Un pusher algerino che utilizzava le aiuole come nascondiglio delle dosi di hashish che spacciava a giovani acquirenti in transito è stato arrestato a Vittoria. Si tratta di Hamied Abdelhamid, 60enne pregiudicato.

L'uomo è stato arrestato, ieri mattina, dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Vittoria con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. I Carabinieri, impegnati in un servizio antidroga nei pressi di Piazza Daniele Manin, a Vittoria, hanno notato i movimenti sospetti dello spacciatore 60enne che, dopo aver avvicinato alcuni clienti, si allontanava per raccogliere, in un’aiuola limitrofa, diversi involucri che scambiava con denaro contante. I militari sono intervenuti bloccando il pusher e recuperando 10 dosi di hashish dal suo nascondiglio.

A seguito della successiva perquisizione personale sono stati rinvenuti 35,00 euro in contanti, ritenuti provento dello spaccio. Un acquirente 31enne di origini tunisine è stato identificato e segnalato alla Prefettura di Ragusa, quale assuntore, mentre l’arrestato è stato accompagnato presso la propria abitazione e ristretto in regime degli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.