Operazione antidroga dei Carabinieri

Arrestati a Comiso tre spacciatori pregiudicati

Una persona deferita in stato di libertà

Nascondevano in casa hashish: tre arresti e una denuncia a piede libero a Comiso. In flagranza di reato sono stati arrestati per detenzione illecita di sostanze stupefacenti, Giovanni Piazzese 28 anni, Bensmak Abdessamad 20 anni, di origini marocchine, e Francesco Cavallo 25 anni, tutti pregiudicati e residenti a Comiso, deferito in stato di libertà per il medesimo reato un 36enne del luogo.

In particolare, i Carabinieri in abiti civili, con il supporto di una pattuglia, si sono appostati nei pressi dell’abitazione di un noto pregiudicato, dove, da qualche giorno, avevano notato uno strano via vai di giovani. A seguito del servizio di osservazione, è scattato il blitz. I Carabinieri hanno eseguito perquisizioni personali e domiciliari sorprendendo i quattro ragazzi in possesso di un panetto di 100 grammi circa di hashish, mentre uno di loro si occupava del confezionamento in una camera da letto. Nel corso della successiva perquisizione estesa anche alle pertinenze dell’abitazione, i militari della Compagnia di Vittoria hanno recuperato e sequestrato vario materiale usato al confezionamento dello stupefacente. 

Gli arrestati, espletate formalità di rito, sono stati accompagnati presso le proprie abitazioni e sottoposti alla misura degli arresti domiciliari, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Ragusa