Chiesto l'intervento della Polizia

Vittoria, nonna aggredisce l'insegnante del nipotino

Non è scattata alcuna denuncia

Uno spiacevole episodio si è verificato ieri mattina in una scuola primaria di Vittoria. Una volante della Polizia è dovuta intervenire perchè una insegnante sarebbe stata aggredita dalla nonna di un piccolo alunno di sette anni che frequenta l'Istituto Comprensivo Caruano.

La donna non avrebbe gradito il fatto che il bimbo, che avrebbe dei disturbi comportamentali, non fosse in classe con gli altri compagni, per svolgere delle attività differenti. Il diverbio stava prendendo una brutta piega e ha richiamato l'attenzione di altri docenti che hanno chiesto l'intervento della Polizia. Gli agenti sono intervenuti per sedare gli animi, ma non è scattata alcuna denuncia. Addolorata di quanto accaduto si è detta la preside Lucia Palummeri che ha evidenziato l'impegno dei docenti per il bimbo in questione per il quale è già stata presentata la richiesta di un insegnante di sostegno.

Pare che in classe si siano verificati dei piccoli episodi che potrebbero mettere a repentaglio l'incolumità degli altri piccoli scolari, come lanci di penne ed altri oggetti. Dopo i momenti di tensione comunque tutto è tornato alla normalità ed anche il bimbo che è affidato alla nonna materna ha proseguito regolarmente con le lezioni. 

 
Commenta la News