Roma

Inps: a gennaio assunzioni -15%, saldo annuale +370mila posti

Riferite ai soli datori di lavoro privati

A gennaio, secondo i dati Inps, complessivamente le assunzioni, riferite ai soli datori di lavoro privati, nel mese di gennaio 2019 sono state 604.000: sono quindi diminuite rispetto allo stesso mese del 2018 (-15%).

Le cessazioni nel complesso sono state 435.000, in diminuzione rispetto a gennaio 2018 (-12,4%): a diminuire sono le cessazioni di contratti in somministrazione, di rapporti a termine e di rapporti a tempo indeterminato; a crescere sono invece le cessazioni di rapporti con contratto intermittente e di contratti in apprendistato; stabili le cessazioni di rapporti stagionali.  Su base annua il saldo (vale a dire la differenza tra assunzioni e cessazioni negli ultimi dodici mesi) a gennaio risulta positivo e pari a +370.000, seppur inferiore a quello corrispondente del gennaio 2018 (+535.000) e a quello registrato per il mese precedente, dicembre 2018 (+415.000).

I saldi tendenziali per le diverse tipologie contrattuali attestano un andamento particolarmente positivo per i rapporti di lavoro a tempo indeterminato (+274.000, in accelerazione negli ultimi sette mesi) e per l'apprendistato (+82.000, livello tendenziale stabile negli ultimi quattro mesi).

(ITALPRESS)