Dopo lo sciopero della scorsa settimana

Modica, provvedimenti disciplinari per i lavoratori dell'IGM

"Oltre il danno, la beffa"

Dopo il danno anche la beffa per gli operatori ecologici della IGM che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti a Modica. Questa mattina in cantiere sono infatti arrivate, come si temeva, le lettere che annunciano provvedimenti disciplinari per i lavoratori che la scorsa settimana hanno incrociato le braccia senza preavviso.

La protesta selvaggia è scattata perchè, lo ricordiamo, i lavoratori devono percepire circa quattro mensilità arretrate. I lavoratori hanno ricevuto infatti il saldo di novembre, ma la situazione è diventata insostenibile. Stamattina al disagio, si sono aggiunti anche i provvedimenti disciplinari che consistono nella sospensione dal lavoro per gli autori dello sciopero. Un provvedimento che ha provocato il disappunto di alcuni lavoratori che giudicano ingiusto, ricevere una punizione per avere cercato di far valere i propri diritti.