Tradizioni del territorio ibleo

Cassate di ricotta di Pasqua: ricetta siciliana

Si mangiano anche a Pasquetta in Provincia di Ragusa

Le cassate di Pasqua sono dolci di ricotta tipici della tradizione siciliana e in particolare della Provincia di ragusa. Sono dolci che si trovano nelle tavole di Modica, Scicli, Ispica e Pozzalo anche a Pasquetta. Per preparare in casa, circa 20 cassate, occorrono questi ingredienti: 500 gr farina semola di grano duro, 150 gr strutto o burro o margarina, 2 uova, 55 ml acqua, due cucchiai colmi di zucchero.

Per il ripieno occorrono: 700 gr ricotta (ben asciutta preferibilmente del giorno prima), 200 gr zucchero, scorza di 2 limoni, gocce di cioccolato (facoltative). Per spolverare le cassate cotte si può usare la cannella o il cacao amaro. Vediamo ora come si preparano: impastate la farina con le uova, il burro, lo zucchero e l’acqua fino a quando si formerà un panetto compatto e morbido e lasciate riposare per qualche minuto. Nel frattempo preparate la crema di ricotta: mettetela nel mixer con lo zucchero e la scorza dei limoni e frullate fino a quando otterrete una crema liscia e omogenea.

Stirate la pasta sottile ma non troppo (circa 2-3- mm) e ricavate tanti cerchi (aiutandovi con un coppapasta o un piattino da caffè) del diametro di circa 12 cm. Rialzate il bordo di 1 cm pinzettando ogni 2 cm la pasta. Infine riempite con la ricotta ed infornate alla temperatura di 180° per circa 25/30 minuti. Sfornate e spolverate le cassate con la cannella o col il cacao amaro. Ecco le altre ricette pubblicate sul nostro sito.