Piattaforma Rivendicativa

Raddoppio Ragusa Catania: protesta in piazza Poste

Il prossimo 21 marzo

Convocata una protesta il prossimo 21 marzo alle ore 10 in piazza Poste a Ragusa per dire sì al raddoppio della Ragusa-Catania. Ad annunciarlo i cittadini, le imprese e le associazioni di categoria. “Abbiamo preso atto sin dal 2006 che l’unico modo per ottenere il raddoppio sarebbe stato l’intervento di un progetto di finanza, con la relativa tariffazione!

Per quanto ci riguarda continua a sembrarci “ normale” avere lo stesso diritto degli altri cittadini per potere usufruire di un minimo livello di sicurezza e di mobilità. Questo diritto ci è negato da sempre, visto lo stato delle nostre infrastrutture, lo stesso è costituzionalmente garantito per tutti i territori del Paese dalla “Val di Susa” a “Lampedusa” La Ragusa – Catania…” l’esempio” per tutte! Quest’opera, di interesse nazionale, continua nei fatti ad essere negata! Sono passati una decina di anni in più di quello che ci era stato prospettato per l’inizio dei lavori che con civile pazienza abbiamo seguito da oltre quindici anni, ma: I cantieri, continuano, ad essere “blindati” nelle pastoie della burocrazia e della politica !. Non sono bastati, sin dal 2003, gli incontri con decine di presidenti del consiglio, ministri, sottosegretari, parlamentari, governatori ed assessori regionali insieme a tutta la burocrazia romana e dintorni In ultimo, ci avevano assicurato, con dichiarazioni solenni e pubbliche, che tutto era a posto. E invece non è stato e non è cosi…! Appare dunque inspiegabile il lungo tempo trascorso per attendere - oltre ogni ragionevole previsione dopo la varie autorizzazioni e i pareri di legge - un passo avanti e mezzo passo indietro ad ogni piè sospinto!

Vogliamo che si passi alla decisione finale: la Ragusa- Catania si fa o non si fa! Basta chiacchiere e promesse! Noi riaffermiamo il diritto di questo territorio ad avere il raddoppio della Ragusa-Catania in tempi e modi ravvicinati, con costi sostenibili! Per questo siamo passati a manifestare e lo faremo sin quando non avremo certezze granitiche sulla verità di tale infrastruttura. Dopo l’ulteriore mobilitazione annunciata a gennaio procediamo con le manifestazioni di protesta. La prima il 21 marzo 2019 ai piedi del Palazzo del Governo a Ragusa alle ore 10,00 in Piazza Poste per chiedere con forza: SI ALLA RAGUSA CATANIA. ORA e SUBITO. La chiedono i cittadini e le imprese. Lo chiede le necessità di sicurezza, non più rinviabile, che tanti dolori incalcolabili ha causato. Le associazioni di categoria: A.N.C.E. C.N.A. CASARTIGIANI CONFAGRICOLTURA CONFARTIGIANATO CONFCOMMERCIO CONFERESERCENTI CONFCOOPERATIVE COLDIRETTI F.N.A.A.R.C. LEGACOOP P.M.I. UPLA – CLAI SICINDUSTRIA I sindacati: CGIL CISL