Domani l'inaugurazione della mostra

Il pozzallese José Angelino espone a Roma

Alla Galleria Alessandra Bonomo

Domani, 14 Marzo si inaugura a Roma la nuova personale del pozzallese José Angelino. L’artista presenta un’istallazione di nuovi lavori in vetro collegati al suono ed altri contenuti in strutture metalliche alla Galleria Alessandra Bonomo dal 14 marzo 2019.

Ispirate alle strutture dissipative concepite da Ilya Prigogine, le opere di Josè Angelino dialogano e si differenziano tra di loro creando un continuo movimento; si tratta di brevi zone di spazio pervase dal caos in cui si creano altre piccole zone in cui gli elementi si auto-dispongono e cooperano al mantenimento di un ordine, condizione necessaria per lo sviluppo e la manifestazione di qualsiasi forma di vita. I lavori composti da asticelle metalliche poste in vibrazione realizzano uno strumento musicale che ha vita autonoma e si relazionano alle strutture in legno di balsa che mantengono un equilibrio forzato. Una macchina fotografica proietta una sequenza di immagini scattate negli ultimi anni che costituiscono gli appunti visivi dell’artista, come i video ripresi al mare in Sicilia, a Pozzallo.