Madrid

Real Madrid, ritorna Zidane in panchina: contratto fino al 2022

Lo ha annunciato una nota del club

Nove mesi e otto giorni dopo, Zinedine Zidane torna a Madrid. Una nota del club alle 18 ha ufficializzato il clamoroso ritorno di Zizou al posto di Solari, che comunque potrebbe rimanere al Real con un altro ruolo. Zidane riprendera' da subito il timone: contratto fino al 30 giugno 2022.

Florentino Perez, dunque, alla fine e' riuscito a convincere il 46enne tecnico francese (secondo "Marca" sarebbe bastata una seconda telefonata), che al termine della passata stagione aveva deciso di chiudere l'esperienza sulla panchina dei blancos e prendersi un anno sabbatico. Gia' tornato una prima volta nel 2010 dopo l'esperienza da calciatore, prima come vice di Ancelotti (con cui conquista la 'Decima') e poi come allenatore del Castilla, la seconda squadra del Real, nel gennaio 2016 Zizou era stato promosso al posto dell'esonerato Benitez.

Due anni e mezzo di trionfi sotto la sua guida, su tutti le tre Champions di fila. Poi pero', dopo il successo di Kiev, la scelta di farsi da parte e un post-Zidane tormentato, con gli esoneri prima di Lopetegui e oggi di Solari. Accostato anche alla Juve per la prossima stagione, alla fine Zizou ha accettato di tornare a Madrid: il suo primo compito sara' blindare la qualificazione alla prossima Champions e recuperare per la causa i vari Marcelo, Isco e Bale.

(ITALPRESS)