Roma

Calcio: Roma. Ranieri pronto a lottare, Champions è lì vicina

Lo ha detto il neo tecnico Claudio Ranieri

"Emozione e ambizione sono al massimo, e' un momento difficile ma sono pronto a lottare". Lo ha detto il neo tecnico della Roma, Claudio Ranieri, appena subentrato a Eusebio Di Francesco e prossimo, nel posticipo di domani sera contro l'Empoli, al suo ritorno sulla panchina giallorossa.

"La Champions League e' li' vicina, saranno importantissimi le prossime due partite ed il pubblico - spiega il mister giallorosso in conferenza stampa - Io da solo non ce la faccio a portare la squadra in Champions, con l'aiuto dei tifosi gia' mi sento piu' sicuro. Per saper reagire, i giocatori devono sentirsi amati dai tifosi: a loro chiedo un lasciapassare, abbiamo bisogno di loro". "Vogliamo vedere la squadra arare il campo, noi tifosi accettiamo l'errore ma prima mi devi far vedere che muori sul campo - sottolinea ancora Ranieri - Ho bisogno di gente che mi faccia la differenza: dobbiamo essere una squadra, chi si impegna dall'inizio alla fine ha piu' possibilita' di giocare".

"Un'altra societa' non l'avrei mai presa a queste condizioni: se la Roma chiama devo dire di si' - conclude Ranieri - Voglio una squadra allegra, sorridente, che lotta e non si arrende mai: chi ha problemi li lasci a casa".

(ITALPRESS)