Roma

Tav, Di Maio "soluzioni tecniche ci sono, ma governo sia compatto"

conferenza stampa sul Tav Torino-Lione

"Le soluzioni tecniche sono a portata di mano, ma richiedono compattezza nel governo. Sarebbe un paradosso mettere a rischio il governo per l'applicazione di un punto del contratto".

Lo ha detto il vicepremier e ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio, nel corso di una conferenza stampa sul Tav Torino-Lione. "Non mi si puo' dire 'Ci vediamo lunedi''. Questo deve essere un fine settimana di lavoro. Abbiamo le soluzioni tecniche per evitare di impegnare soldi degli italiani in un'opera da ridiscutere, ma il problema e' politico", ha sottolineato Di Maio, che ha aggiunto: "Il contratto di governo ci ha insegnato a essere leali, e i temi che ci sono molto importanti, sono la nostra storia".

"Non e' una questione di testa dura, dobbiamo sederci al tavolo e lavorare per la ridiscussione integrale dell'opera ed evitare di vincolare i soldi degli italiani - ha aggiunto Di Maio -. Non si possono mettere ora in discussione temi importanti del governo, non e' una questione di sfide, di chi vince, qui devono vincere gli italiani".

(ITALPRESS)