progetto per percorsi riabilitativi

Dal carcere un aiuto alla città a Ragusa

Prossima convenzione tra Casa Circondariale, Comune Magistratura

Sarà firmata una convezione tra la Direzione della Casa Circondariale di Ragusa, il Comune di Ragusa e la Magistratura di Sorveglianza per la promozione, su base volontaria, di lavori di pubblica utilità da parte dei detenuti.

Alla base dell’accordo la realizzazione del progetto “Dal carcere un aiuto alla città” mirato all’attuazione di percorsi riabilitativi e di reinserimento sociale. Sarà a cura del Comune di Ragusa svolgere il percorso di formazione per i detenuti preposti ai lavori di pubblica utilità, fornire tutti gli strumenti e quanto necessario allo svolgimento in sicurezza delle attività, indicare docenti, mansioni, orari, funzionari di riferimento e luoghi di svolgimento delle prestazioni lavorative e segnalare i referenti del progetto che mensilmente si faranno carico di verificare e relazionare sul suo andamento.

La Direzione della Casa Circondariale di Ragusa si impegna ad individuare i detenuti da inserire nel progetto, a redigere il programma di trattamento del detenuto da inserire nell’attività lavorativa, sulla base del programma predisposto dal Comune, inviandolo al magistrato di sorveglianza per l’assegnazione al lavoro di pubblica utilità ed a svolgere i controlli necessari per verificare la corretta partecipazione dei detenuti al progetto.