Concorso regionale Arte Danza Sicilia 2019

Fitness e danza di Vittoria: secondo posto a San Cataldo

Giuria Internazionale di straordinario livello

Il settore danza di Arte Danza & Fitness, il centro sportivo di via Filippo Bonetta a Vittoria, ha riportato uno straordinario successo. Con le coreografie di Sharon Consalvo, è stato proposto un pezzo di danza contemporanea al concorso Arte Danza Sicilia 2019 tenutosi a San Cataldo il 23 e il 24 febbraio scorsi con una giuria internazionale di straordinario livello.

Basti dire che il presidente della giuria era Giuliano Peparini, coreografo di fama mondiale. Ma c’erano anche altri componenti della stessa giuria che non hanno bisogno di presentazioni come Leon Cino, Denys Ganio, Antonio Deiserio, Erika Silgoner, Bill Goodson e Gisella Zilembo. “Pur a fronte di una parata di stelle simili che li avrebbe giudicati – sottolinea il direttore di Arte Danza & Fitness, Giusy Lillo – i nostri ballerini non hanno avuto alcun tipo di remora e si sono espressi su altissimi livelli. Tanto è vero che è arrivato un secondo posto di notevole spessore proprio per il livello artistico elevatissimo che ha visto confrontarsi sul palco centinaia di ballerini siciliani e non.

Possiamo senz’altro dire di essere estremamente orgogliosi dei nostri meravigliosi talenti che, pure in questa occasione, hanno dimostrato di essere molto preparati tecnicamente e, soprattutto, di sapere affrontare il palco senza alcun tipo di timore reverenziale. Per noi è una grandissima soddisfazione perché puntiamo molto sulla danza e abbiamo potuto verificare che i nostri ragazzi hanno la marcia giusta per potere ambire a traguardi di un certo spessore. Vogliamo continuare così, con questa straordinaria voglia di sano studio che caratterizza la buona danza, curata nei dettagli da una giovane coreografa, Sharon Consalvo, che con le sue spiccate doti, promette da subito importanti risultati per gli allievi delle classi da lei dirette. E sono certa che nessun tipo di traguardo ci sarà precluso. Possiamo senz’altro crescere molto di più ma questi risultati ci dicono che abbiamo preso la direzione giusta”.