Bloccati nell'emergenza

I mezzi della Protezione Civile Caruano di Vittoria senza assicurazione

I volontari chiedono incontro ai commissari prefettizi

Le ore di emergenza vissute lo scorso fine settimana a Vittoria, a causa dell'eccezionale ondata di maltempo, hanno riproposto un problema che si trascina ormai da tempo per il gruppo dei volontari di Protezione Civile "Caruano". Tutti i mezzi a disposizione del gruppo, nonostante le necessità, sono rimasti fermi e inutilizzati perchè ormai da tempo sono privi di copertura assicurativa.

Al gruppo "Caruano" non arriva ormai un solo centesimo dal 2017 e sono stati gli stessi volontari negli ultimi tempi a farsi carico di mettere il carburante nei mezzi. Il dirigente del gruppo di Protezione Civile, Giovanni Buonvicino, amareggiato, torna a denunciare la situazione incresciosa e si dice rammaricato del fatto che per far fronte alle tante emergenze, in questi giorni, abbia potuto lavorare solo il gruppo comunale di Protezione Civile, che non si è fermato per 24 ore consecutive. E' da mesi, evidenzia Buonvicino, che i volontari chiedono di incontrare i commissari prefettizi per cercare di stilare un piano di rientro per le spettanze dovute e di trovare il modo di mettere i volontari nelle condizioni di potere prestare il loro lavoro per la sicurezza dei cittadini e della città, ma finora tutti gli appelli sono rimasti inascoltati.