Rito delle 15 visite alla Madonna di Lourdes

San Michele Arcangelo, preghiera contro il maligno

Recitata ieri da Don Cabibbo

Una preghiera a San Michele arcangelo, per la liberazione dal Maligno. E’ stata recitata ieri pomeriggio nell’omonima chiesa del centro storico superiore di Ragusa, in occasione delle celebrazioni legate al programma per le quindici visite alla Madonna di Lourdes. Un rito risalente che, tradizionalmente, si tiene nella rettoria chiesa San Michele retta dal sacerdote Giuseppe Cabibbo.

Ogni giorno, sino al 24 febbraio, la chiesa viene aperta alle 7,30, poi alle 8,15 c’è la recita del Rosario, la lettura dell’apparizione e la preghiera. Alle 9 la santa messa e l’esposizione del Santissimo sacramento. Alle 16,30 i Vespri, la benedizione eucaristica, il Rosario, la lettura dell’apparizione e la preghiera. Alle 17,30 i fedeli animano la santa messa e la processione “aux flambeau” attorno alla chiesa. Tutte le giornate dedicate alla visita proseguono con l’appuntamento delle 19,15 quando viene recitato il Rosario, la lettura dell’apparizione e la preghiera. Alle 20, poi, la chiusura della chiesa. Il 25 febbraio, invece, la santa messa vespertina sarà presieduta dal vescovo della diocesi di Ragusa, mons. Carmelo Cuttitta, e subito dopo si terrà la processione eucaristica.

Tra gli altri appuntamenti, quello di lunedì 18 febbraio quando sarà formulata la proposta di penitenza comunitaria: cena a pane e acqua. Per le confessioni è prevista la presenza di sacerdoti confessori sia la mattina che il pomeriggio.