Controlli disposti dal Comando provinciale di Ragusa

Carabinieri: due arresti a Comiso

Uno per furto di energie elettrica e l'altro per lesioni aggravate

I carabinieri della Stazione di Comiso durante alcuni controlli del territorio, su disposizione del Comando provinciale di Ragusa, hanno eseguito due arresti a Comiso. In particolare hanno arrestato in flagranza del reato di furto aggravato di energia elettrica Giannetti Ketty, pregiudicata 29enne comisana, disoccupata.

I militari dell’ Arma hanno scoperto che presso l’abitazione della donna era stato costruito un allaccio abusivo, mediante un bypass di fili, che collegava il contatore della propria abitazione alla pubblica illuminazione. L’arrestata, espletate le formalità di rito, è stata sottoposta agli arresti domiciliari presso la propria abitazione su disposizione dell’ Autorità Giudiziaria di Ragusa. Inoltre i militari su ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Catania, hanno tratto in arresto il pregiudicato Zago Daniele cl.1999, disoccupato, dovendo egli espiare la pena residua di mesi 9 di reclusione, poiché riconosciuto colpevole del reato di lesioni aggravate in concorso commesso a Mascalucia (CT) nel luglio 2016.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato tradotto presso l’ Istituto Penale per i Minorenni di Catania Bicocca a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.