Il parlamentare confida nella sensibilità del presidente Musumeci

Palermo, nella Finanziaria tagli alla cultura e al teatro

Intervento dell'on. Milazzo

Dopo i tagli nella Finanziaria regionale a cultura e teatri, interviene l'on. Milazzo di Forza Italia. "Cultura e teatri non possono essere oggetto di alcun taglio e non possono essere considerate risorse da mettere in discussione. La civiltà di un popolo si misura dalla considerazione che si ha della cultura. I rappresentanti delle Istituzioni, hanno il dovere di garantire che la cultura e i teatri vengano difesi".

A riferirlo è il Capogruppo di Forza Italia all'Ars, on. Giuseppe Milazzo, a seguito dei tagli in finanziaria. "Utilizzo come esempio - spiega il Parlamentare - l'esperienza del Teatro Massimo di Palermo, fiore all'occhiello cittadino, che oggi rappresenta un simbolo da perseguire, per fare emergere quanto importanti siano i teatri e la cultura per una Sicilia che ha bisogno di crescere. Motivo per il quale Forza Italia - conclude Milazzo - farà di tutto per ripristinare le risorse precedentemente stanziate e oggetto di tagli. Sono certo che il Presidente Musumeci, sensibile alla tematica, appoggerà la nostra iniziativa, evitando così disastri tali da compromettere un mondo che, ribadiscono, essere fondamentale per tutti".