Dopo l'accorata lettera dei giorni scorsi

Il sindaco di Pozzallo fa nomi e cognomi al Prefetto

Ammatuna si dice più sollevato

Il sindaco di Pozzallo, Ammatuna ha incontrato oggi, il Prefetto Cocuzza ed il suo vicario Caruso ed ha fatto nomi e cognomi. L'incontro si è tenuto in Prefettura, convocato dopo l'esternazione dei giorni scorsi. Il primo cittadino di Pozzallo ha esposto in dettaglio la problematica manifestata nella sua lettera aperta, parlando in maniera circostanziata dei fatti.

Il Prefetto ha ascoltato con molta attenzione la narrazione degli eventi che hanno causato la difficile situazione nella quale si trova ad operare l'amministrazione comunale. D'altronde il Prefetto, da sempre, è stato sempre vicino ed ha manifestato sostegno all'attuale compagine guidata da Ammatuna, anche nelle problematiche legate all'immigrazione. Anche questa volta si è dimostrato disponibile ad avviare gli interventi che si renderanno necessari alla risoluzione della vicenda. "Non posso che dimostrare grande apprezzamento nei confronti del Prefetto – afferma il Sindaco di Pozzallo – per la comprensione dimostrata e la disponibilità ad intervenire nel rispetto della legalità e della trasparenza".

"Un grazie sentito, da parte mia e della città tutta, al Prefetto che ha dimostrato massima attenzione convocandomi immediatamente dopo la mia esternazione". "Esco da questo incontro con maggiore tranquillità – conclude Ammatuna – e mi sento più sollevato avendo avuto testimonianza diretta del supporto della Prefettura". 

 
Commenta la News