Città Italia a sostegno di Ammatuna

Dimissioni del sindaco di Pozzallo? Interviene Città Italia

Solidarietà del coordinatore provinciale Giorgio Massari

Il movimento politico che potremmo definire dei sindaci, iblei in questo caso, “Città Italia” fa quadrato intorno al sindaco di Pozzallo Roberto Ammatuna, che ha espresso la propria intenzione di dimettersi dalla carica di sindaco del comune costiero visto l’isolamento in cui si sta trovando.

E a parlare per “Città Italia” è il suo coordinatore provinciale Giorgio Massari, che nel comune capo-luogo guida il movimento Ragusa Prossima, che intende “esprimere vicinanza e solidarietà al sindaco di Pozzallo, Roberto Ammatuna, a seguito della sua lettera aperta con cui minaccia le dimissioni dalla carica di sindaco”. Massari afferma che “Città Italia esprime non solo vicinanza, solidarietà e sostegno politico ed umano al Sindaco di Pozzallo, ma considera l’azione politica ed amministrativa messa in atto da Roberto Ammatuna, in tutta la sua storia politica, un esempio di concretezza, generosità e competenza a servizio della comunità pozzallese, della provincia iblea e della Sicilia.

Non può sentirsi solo, un sindaco che ha dato in questi anni a Pozzallo la dignità di una identità che la pone come città dell’accoglienza e dell’integrazione e la forza di un progetto politico amministrativo che l’hanno resa punto attrattivo di turismo e cultura, di uno sviluppo che valorizza ed esalta le risorse territorio, di una crescita della vivibilità della città”. Osserva poi Giorgio Massari “governare le città è un fatto complesso; sono i sindaci gli avamposti dello stato e della capacità della politica di essere responsabile della vita delle persone, rispondente alla più ampia eterogeneità delle domande, dei bisogni e degli interessi legittimi; i sindaci sono oggi come le discariche dove si riversano i problemi del mondo. Sono essi, i primi a svolgere un’azione di formazione alla cittadinanza e alla legalità entro un sistema normativo, regolamentare ed amministrativo, contorto e farraginoso che talvolta viene utilizzato da alcuni per ostacolare il perseguimento del bene comune”.

Infine il coordinatore del movimento a livello provinciale conclude “come Città Italia, siamo a fianco del Sindaco Ammatuna e gli chiediamo di continuare ad impegnarsi per la qualità della politica e per un servizio disinteressato ma efficace per le nostre comunità cittadine”. Ricordiamo che di Città Italia fanno parte, stando alle presenza del congresso fondativo di fine novembre 2018 i sindaci di Chiaramonte Sebastiano Gurrieri e di Pozzallo Roberto Ammatuna, quello di Scicli Enzo Giannone, l’ex deputato regionale Pd Pippo Di Giacomo, Quintilia Celestri, presidente del consiglio di Pozzallo, Caterina Riccotti, vicesindaco di Scicli, Danilo Demaio, presidente del consiglio comunale di Scicli, Alessia Puglisi, presidente del consiglio comunale di Chiaramonte, mentre di recente è stato nominato coordinatore provinciale appunto Giorgio Massari. (da.di.) 

 
Commenta la News