Le redini della federazione a Gino Giacchi

Oggi a Ragusa, la presentazione della nuova delegazione Figc

Tre le eccellenze da mantenere

Verrà presentata oggi venerdì, la nuova delegazione della Figc di Ragusa. A un mese dalla nomina, il nuovo delegato provinciale Gino Giacchi darà il via ai lavori del comitato. Oltre a Santino Lo Presti e Sandro Morgana saranno presenti il Sindaco di Ragusa Giuseppe Cassì, il presidente provinciale dell’Ass. Italiana Arbitri Andrea Battaglia ed il consigliere regionale del Comitato Sicilia Giuseppe Cicciarella.

Dopo Antonino Gennaro - al quale è stata intitolata la sede di Ragusa nel corso della precedente gestione - Pino Cicciarella e Claudio La Mattina, tocca oggi a Gino Giacchi prendere in mano le redini della Figc in provincia di Ragusa. Tra eccellenze da mantenere (promozione della disciplina, organizzazione dei campionati, gestione dei Tornei Federali) e problematiche da risolvere (piazze orfane di calcio, carenza di strutture e mala gestione degli impianti sportivi) non mancheranno i molteplici impegni da illustrare all’ordine del giorno. “Abbiamo importanti obiettivi – dichiara il neodelegato Gino Giacchi – in particolar modo presteremo molta attenzione al mondo della scuola e dell’istruzione. Insieme ai componenti del consiglio lavoreremo in stretta sinergia con le scuole.

Abbiamo il dovere di promuovere il più possibile come F.I.G.C i valori dello sport e del calcio nelle aule e fra i banchi di scuola”. In occasione dell’assemblea di domani pomeriggio, verrà illustrata la convenzione Scuola Calcio - Manifestazioni attività di base con il progetto “Se sei bravo a..scuola di calcio” insieme ai tutor scolastici del progetto, gli insegnanti Sara Traina e Antonello Chiofalo.

 
Commenta la News