Pagati febbraio e marzo

Il PD di Vittoria portavoce dei disagi degli studenti pendolari

Problemi durante le prenotazioni per il cambio corse

Gli uffici preposti e i Commissari prefettizi del Comune di Vittoria in riferimento ai rimborsi per gli studenti pendolari, hanno gia' provveduto a dare disposizioni sui pagamenti di altri due mesi, ossia Febbraio e Marzo 2018. Ma sui problemi che riguardano i giovani e le famiglie vittoriesi, interviene il Pd di Vittoria.

Il Partito Democratico di Vittoria infatti sin dal primo giorno si e' fatto portavoce di questa problematica sollecitando gli organi preposti affinche' venisse risolta. Il segretario Nicastro ringrazia i Commissari e gli Uffici preposti per l'impegno messo in atto, ma evidenzia alcuni problemi attualmente risolti in parte e alcune delle volte anche irrisolti, come ad esempio i disagi che si riscontrano durante le prenotazioni per il cambio corse. Molte volte in base agli orari scolastici, i quali possono variare a seconda delle disposizioni stabiliti dai vari istituti, pare che occorra segnalare all'azienda di trasporto il cambio corse un'ora prima dell'orario in cui bisogna prendere l'autobus per andare a destinazione.

A tal proposito alcune famiglie pur provando a segnalare il cambio della corsa con il servizio on line hanno riscontrato il mal funzionamento e di conseguenza gli studenti si vedono costretti a ripagare di tasca propria un ulteriore biglietto pur essendo possessori di abbonamento. Occorre quindi garantire le corse e gli orari e non e' possibile che le famiglie oltre ai problemi e alle spese per il mantenimento dei propri figli allo studio, debbano pure ricordarsi di comunicare on line il cambio corsa nella speranza che magari il servizio funzioni, conclude Nicastro.

 
Commenta la News