Su iniziativa del Lions Club Scicli Plaga Iblea

A Scicli arriva la pizza sospesa per le famiglie meno fortunate

Grazie alla collaborazione delle pizzerie QuoreMatto e Busacca

Il Lions Club Scicli Plaga Iblea, in collaborazione con due ristoranti della città, il QuoreMatto e il Busacca, lancia l’iniziativa della Pizza Sospesa. Ancora una volta, il Lions Club Scicli Plaga Iblea pone la sua attenzione alle fasce più deboli, perché “essere attento a chi è un passo indietro a noi, soprattutto agendo sul territorio – dichiara la presidente Melania Carrubba - è ciò che un club service deve fare”.

L’idea della Pizza Sospesa nasce sulla falsariga del famosissimo caffè sospeso in voga a Napoli, dove i clienti dei bar che chiedono un caffè sospeso, ne pagano due, ma in realtà ne ricevono uno soltanto, perché l’altro rimane pagato per una persona bisognosa che non può permettersi un caffè. Da qui l’idea della pizza sospesa: aggiungere alla comanda una pizza in più, lasciata in sospeso per persone meno fortunate. A maggio, in base alle pizze pagate dai generosissimi clienti delle due pizzerie aderenti, saranno organizzate due cene con coloro che non possono in genere permettersi una serata in pizzeria con le proprie famiglie.

Le famiglie, o i nuclei mono-persona, saranno individuati con l’aiuto della Caritas cittadina, del Centro diurno, del Cantiere educativo e anche su indicazione dei singoli cittadini. Si ringraziano, per la loro sensibilità, Andrea Spataro, titolare del Busacca RistoBar, e Franco Carrubba, titolare della pizzeria QuoreMatto, senza la cui collaborazione niente sarebbe stato possibile. Il ringraziamento maggiore va indubbiamente a tutti coloro che parteciperanno all’iniziativa, lasciando una Pizza Sospesa.