Benessere

Dieta delle verdure amare: dimagrire e tornare in forma

Ecco cosa mangiare

La dieta delle verdure amare aiuta a dimagrire di circa 3 chili e a tornare in forma. Basta semplicemente scegliere verdure come cicoria catalogna o radicchio da consumare ogni giorno. E’ una dieta tipica di febbraio, depurativa e ottima per favorire la digestione.

Le verdure che contengono sostanze amare migliorano la digestione e rallentano l’assorbimento di grassi e zuccheri. Ma vediamo cosa si mangia in uno schema settimanale che prevede un menù giornaliero di 1400 calorie. Lunedì: colazione con un caffè, un bicchiere di latte scremato e due biscotti integrali. Spuntino: una pera. Pranzo: una sogliola al pomodoro, cicoria al vapore e insalata di radicchio. Merenda arancia. Cena: gnocchetti di grano duro con crema di ceci e prezzemolo e rape alla julienne crude in insalata. Martedì: colazione con un tè verde e due fette biscottate integrali. Spuntino: uno yogurt magro alla frutta. Pranzo: una bistecca di manzo ai ferri e una porzione abbondante di catalogna ripassata in padella. Merenda: un pompelmo. Cena: penne integrali con primo sale e curcuma e puntarelle crude condite con olio, limone e aglio.

Mercoledì: colazione con un caffè o tè, un bicchiere di latte scremato e due biscotti secchi. Spuntino: uno yogurt magro. Pranzo: una porzione di maccheroni integrali con pomodoro. Merenda: una banana. Cena: filetti di nasello al vapore, cicoria al vapore e carciofi in tegame con aglio e prezzemolo e una fetta di pane integrale. Giovedì: colazione con un caffè o tè, uno yogurt magro bianco. Spuntino: una mela. Pranzo: un panino con prosciutto crudo, cicoria al vapore. Merenda: due mandarini. Cena: crescenza e una porzione di catalogna, una fetta di pane integrale.

Venerdì: colazione con un caffè, uno yogurt magro. Spuntino: due fette di ananas. Pranzo: un risotto con puntarelle e triglie, rape al forno e catalogna. Merenda: una mela. Cena: petti di pollo allo zenzero fresco, scorzonera al vapore, insalata di radicchio e una fetta di pane integrale. Come facciamo sempre nelle diete pubblicate sul nostro sito raccomandiamo di consultare il proprio medico o uno specialista prima di cominciare qualsiasi regime alimentare dietetico. Una raccomandazione rivolta in particolare a chi soffre di varie patologie, come il diabete, e alle donne in gravidanza.