Si è parlato di rilancio del comparto

Operatori Cna hanno incontrato la commissione prefettizia di Vittoria

Condivisi percorsi comuni

Palazzo Iacono ha ospitato il confronto tra una delegazione di operatori del settore Turismo e commercio della Cna di Vittoria da un lato e i commissari straordinari dell’ente dall’altro. L’incontro, tra la rappresentanza del settore e gli attuali amministratori dell’ente locale territoriale, ha rappresentato la naturale prosecuzione di quanto stabilito nell’assemblea sindacale del 25 gennaio scorso.

Gli operatori aderenti alla Cna hanno consegnato al viceprefetto, Filippo Dispenza, e al commissario Gaetano D’Erba, un programma con alcuni punti indispensabili che mirano a rilanciare, riqualificare e rivalorizzare le numerose eccellenze culturali, paesaggistiche, enogastronomiche e ricettive presenti a Vittoria. Tra i temi più importanti sottoposti all’attenzione dei commissari: la cura dell’ambiente e del territorio per renderlo più accogliente, l’educazione alla legalità nello svolgimento professionale (quindi contrasto all’abusivismo) di alcune attività imprenditoriali (B&b, case vacanze, affittacamere, taxi e Ncc), la condivisione di percorsi comuni con le altre realtà comunali in ambito turistico.

Tutte proposte accolte positivamente dai commissari e su cui la Cna ha ribadito che non intende delegare esclusivamente il Comune. Tali aspetti saranno affrontati in collaborazione tra gli operatori del settore e l’ente. Il presidente della Cna territoriale di Ragusa, Giuseppe Santocono, e il funzionario Cna Turismo e commercio, Alessandro Dimartino, dichiarano di aver percepito nei commissari particolare attenzione con riferimento alla concretezza delle proposte avanzate. Altrettanto soddisfatti il presidente della Cna comunale di Vittoria, Rocco Candiano, e il responsabile organizzativo, Giorgio Stracquadanio, i quali hanno ribadito che Vittoria non è solo mafia ma che esistono eccellenze che non possono essere infangate. La Cna proseguirà la propria azione di stimolo e di confronto per calendarizzare in tempi brevi una serie di interventi in vista dell’approssimarsi della prossima stagione turistica.