Il sindaco Peppe Cassì annuncia multe salate per chi imbratta i muri

Svastiche sui muri a Ragusa, alla vigilia del giorno della memoria

Imbecilli imbrattano i muri con simboli terribili

Il sindaco di Ragusa, Peppe Cassì, in un post pubblicato sul suo profilo Facebook ha annunciato multe salate per chi imbratta i muri. Nel post corredato da foto di svastiche immortalate con bombolette spray in alcuni muri della città ragusana alla vigilia del giorno della memoria, il primo cittadino scrive: “Doppiamente imbecilli, che non solo imbrattano la nostra città ma lo fanno con simboli terribili, probabilmente non capendone a fondo nemmeno il reale significato.

Il sistema di videosorveglianza che stiamo mettendo a punto non servirà solo a colpire ancora più capillarmente chi abbandona rifiuti ma anche chi impiastriccia la città con la sua idiozia. Multe salate per stroncare il fenomeno sul nascere ed educazione per sconfiggerlo del tutto”.