Minacce alla famiglia del giovane sopravvissuto

Oggi a Rosolini è il giorno del lutto

Alle 15 i funerali in Chiesa Madre

Oggi a Rosolini è la giornata del lutto. Alle 15 in Chiesa Madre saranno celebrati i funerali e la città si fermerà per dare l’estremo saluto alle tre vittime della tragedia che sabato notte ha gettato nello sconforto tre famiglie e ha lasciato sgomenta l’intera collettività.

Ieri sera, nella Chiesa del Santissimo Crocifisso, c’è stata una veglia di preghiera per ricordare Rita Barone, Aurora Serrentino e Cristian Minardo morti sul colpo sulla Ispica Rosolini mentre tornavano a casa a causa dell’impatto violentissimo, contro l’auto guidata da Angelo Runza, 24 enne, anche lui di Rosolini, sempre ricoverato in gravi condizioni al reparto di rianimazione del "Cannizzaro" di Catania e accusato di omicidio stradale plurimo. E’ tanta la rabbia che si registra in città, soprattutto sui social network frasi offensive e minacciose sono state scritte nei confronti dei familiari del ragazzo che avrebbe provocato l'incidente mortale.

A scatenare la reazione sarebbe stata la diffusione delle immagini dell'incidente. Alla famiglia del giovane sopravvissuto al sinistro sarebbero state fatte minacce telefoniche e la questione è già stata segnalata alle forze dell'ordine. Intanto oggi è il giorno del silenzio: bandiere a mezz'asta negli uffici pubblici e scuole chiuse nel pomeriggio….. Le attività commerciali sono state invitate ad abbassare le saracinesche in segno di lutto dalle 15 alle 18.

 
Commenta la News