Cucina

Ricette di Sicilia

Arancina | arancino | ricetta | rosticceria siciliana

Rotonda o a forma di cono

0

0

0

0

0

Arancina | arancino | ricetta | rosticceria siciliana Arancina | arancino | ricetta | rosticceria siciliana

L’arancina o arancino è una specialità della rosticceria siciliana. Può essere a forma di palla o a forma di cono ed formato da riso impanato, con un ripieno di carne, piselli e caciovacallo o con dadini di prosciutto cotto e mozzarella e poi fritto.

E’ una specialità della cucina siciliana ufficiamente riconosciuta e inserita nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani (PAT) del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali (MiPAAF) con il nome di "arancini di riso. Il nome “arancina o arancino” deriva dalla forma originale e dal colore dorato tipico, che ricordano un'arancia siciliana. La Sicilia è divisa in due sul nome del gustoso timballo di riso: nella parte occidentale si chiama arancina ed ha una forma rotonda mentre nella parte orientale si chiama arancino ed è rotondo o a punta, forma che potrebbe essere ispirata dalla figura dell’Etna, con l’eccezione di alcune aree nella zona ragusana e in quella siracusana.

Ma vediamo come si prepara l’arancino. Ingredienti per 20 arancine: 1,3 kg. di riso, tre litri circa di brodo vegetale o brodo di carne, 100 grammi di burro, 1 cipolla, 2 bustine di zafferano, 250 grammi di parmigiano, 200 grammi di caciocavallo o scamorza tagliati a dadini, olio di semi di mais e pangrattato. Preparazione del risotto: preparare il risotto circa undici ore prima che le arancine vengano realizzate. Preparare il brodo in cui andare a porre lo zafferano. Cuocere la cipolla senza fare imbiondire, aggiungere il riso aggiungere il brodo caldo e mescolare, portare il riso a cottura, spegnere il fuoco e aggiungendo del parmigiano grattugiato si procede col versarlo in un piatto grande e aspettando che si raffreddi.

Per il ragù di carne: 400 grammi tritato di carne di manzo, 100 grammi concentrato di pomodoro, 50 grammi di parmigiano sale e pepe, 1 cipolla, 200 grammi di piselli, olio extra vergine d'oliva, mezzo bicchiere di vino bianco. Preparazione del ragù di carne: dopo aver soffritto la cipolla aggiungere il tritato andando a sfumare con il vino. Aggiungere del sale e del pepe una volta che la cottura viene ultimata, si va ad aggiungere del parmigiano. Cucinare i piselli ed andare ad aggiungeli al ragù freddo. Preparazione: disporre un cucchiaio di riso nel palmo di una mano, aggiungere un cucchiaio di ragù, e successivamente un cubetto di scamorza o di primosale.

Sovrapporre un altro cucchiaio di riso a ricoprire la porzione di ragù di carne precedente. Compattare l'arancina e passarla sul pangrattato. Una volta preparate le arancine si soffriggono fino a raggiungere la doratura in una padella contenente olio bollente. 

 

0

0

0

0

0

Arancina
Arancino
Ricetta
Rosticceria
Siciliana
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Arancina | arancino | ricetta | rosticceria siciliana
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Cassata di ricotta siciliana al forno: ricetta tradizionale
News Successiva
Torta di miele ragusano: ricetta siciliana