Dopo la firma sul decreto dell'assessore Razza

Rete ospedaliera siciliana. soddisfatta la Ugl

La Regione intervenuta sui rilievi del Ministero

"La firma sul decreto da parte dell'Assessore regionale della salute Ruggero Razza, dirada le nubi che si erano addensate nei giorni scorsi sulla rete ospedaliera e fornisce la chiarezza che avevamo richiesto sull'argomento, dopo l'intervento del Ministro della salute Giulia Grillo.

Siamo soddisfatti che la Regione sia immediatamente intervenuta per recepire i rilievi operati dal Ministero ed ottemperare a quanto richiesto. Tanto rumore per nulla ed una polemica che, come immaginavamo, sarebbe stata solo fine a se stessa, poichè da Palermo si stava già lavorando per correggere le lievi distorsioni. A questo punto, riteniamo che nulla osta al completamento della rete stessa e, per questo, auspichiamo adesso l'avvio a breve di un confronto con le parti sociali al fine di partire tempestivamente con i concorsi ed il completamento degli organici, in una rete ospedaliera che ha urgente bisogno di personale per garantire le cure essenziali ai siciliani." Lo dichiarano i segretari regionali delle federazioni sanità e medici della Ugl, Carmelo Urzì e Raffaele Lanteri.