Salute e Benessere

Doppio mento o Sindrome di Balzac, ecco cosa fare: i rimedi

Esercizi e alimenti da mangiare

Doppio mento o sindrome di Balzac, in riferimento all’aspetto fisico del famoso scrittore francese del 1800 caratterizzato da un accentuato doppio mento, è un problema estetico che interessa molte persone e in particolare quelle obese.

Il doppio mento è causato da un ulteriore strato di grasso sottocutaneo che si accumula proprio intorno al mento e in genere aumenta con l’accumulo di grasso in diverse zone del corpo. Ci sono diverse cause che determinano la formazione di tasche di grasso che minano la simmetria del volto nel suo complesso. La prima causa è l’obesità, poi c’è l’ereditarietà, l’età e la postura. Ma vediamo nel dettaglio. Nel caso di obesità è importante cominciare una dieta associata ad una buona e regolare attività fisica. Nel caso di ereditarietà il problema è legato ad alcuni geni e fattori ereditari che vanno attenzionati sin da piccoli mentre nei casi legati all’età i problemi cominciano a manifestarsi fra i trenta e i quaranta anni. E’ noto che con l’avanzare dell’età diminuisce l’elasticità della pelle anche intorno al collo che comincia così a essere cadente.

Infine il doppio mento che si crea con uno stile di vita sedentario ( lavorare troppe ore seduti davanti al computer) che è legato alla postura generale del corpo. In questo caso la schiena non viene mantenuta diritta e le spalle sono cascanti causando fiacchezza muscolare. I muscoli della regione del collo, infatti, diventano deboli e facilitano la comparsa del doppio mento. Ma cosa bisogna fare prima di ricorre ad un intervento di chirurgia estetica? Il doppio mento da obesità va combattuto fondamentalmente con due radicali cambiamenti del proprio stile di vita. Una dieta sana ed equilibrata con un apporto ridotto di calorie, unitamente allo svolgimento su base quotidiana di una quantità opportuna di esercizio fisico sono in grado di contribuire al calo graduale del peso corporeo in eccesso proteggendo inoltre l’organismo da malattie subdole quali il diabete o le patologie di natura cardiovascolare.

Negli altri casi si possono fare degli esercizi fisici che possono ridurre o evitare un peggioramento, ecco quali. Primo esercizio : inclina la testa all’indietro e guarda verso il soffitto, spingi la mascella inferiore in avanti per sentire un allungamento sotto il mento. Quindi tieni la mascella inclinata per 10 secondi, infine rilassa la mascella e riporta la testa nella posizione originale. Secondo esercizio: metti una palla delle dimensioni di una pallina da tennis sotto il mento. Premi il mento contro la palla e ripeti 25 volte al giorno. Terzo esercizio: guardando dritto, tira la lingua il più lontano possibile. Solleva la lingua. Tenere premuto per 10 secondi e rilasciare.

Tra i consigli per prevenire o ridurre il doppio mento c’è anche quello di mangiare diverse porzioni di frutta e verdura al giorno, mangiare proteine magre come pesce e pollame ed evitare ogni tipo di frittura.