Benessere

Dieta della mano per dimagrire: ecco come funziona

Il metodo da seguire

La dieta della mano promette di far dimagrire qualche chilo mangiando gli alimenti che preferite. Per funzionare e perdere peso bisogna ridurre le porzioni da consumare utilizzando la mano come unità di misura. Si tratta di un regime alimentare basato sul concetto che sono solo le porzioni troppo abbondanti ad impedirvi di perdere peso.

Quindi stop alle rinunce: basta ridurre le quantità e il gioco è fatto. Ma come si fa a capire il quantitativo dei vari alimenti? Per quanto riguarda il dosaggio dei carboidrati crudi, come pasta e riso, si consiglia di assumerne una porzione pari alla grandezza del nostro pugno chiuso, senza eccedere nelle dosi. Per il pane, invece, è consigliabile che lo spessore della fetta sia pari allo spessore di un nostro dito. Per la carne, invece, il metro di misura è il nostro palmo (senza le dita). La porzione giusta di carne, infatti, non dovrebbe superare la sua grandezza. Il consiglio da tenere a mente è di non superare i 500 grammi di carne rossa a settimana e di non dimenticare di integrare le proteine anche con pesce e legumi.

La porzione di pesce consigliata corrisponde alla dimensione della nostra mano appiattita (questa volta, comprese le dita). Per quanto riguarda il pesce grasso, invece, è consigliabile consumarne solamente la quantità corrispondente al palmo della nostra mano (come per la carne, dita escluse). Per quanto riguarda il burro, è meglio non abbondare: la dose giusta corrisponde alla dimensione di un nostro polpastrello. Il quantitativo di formaggio dovrà corrispondere a massimo due dita. Un margine più ampio è concesso alla verdura. Per dosare correttamente la verdura a foglia e l’insalata è necessario porla nei palmi delle nostre mani, messe a coppa.

Per le altre verdure, invece, la quantità consigliata è quella corrispondente al nostro pugno chiuso. Si tratta di un metodo che se applicato in maniera continuativa può dare ottimi risultati. Questo metodo dietetico potrebbe essere molto restrittivo quindi raccomandiamo come facciamo sempre nelle diete pubblicate sul nostro sito di chiedere il parere del proprio medico o di uno specialista. Ecco le altre diete.