Provvedimento dell'assessore regionale Pappalardo

Il modicano Giorgio Pace licenziato da sovrintendente dell'Orchestra Sinfonica

Pace annuncia ricorso

Con tre mesi di anticipo rispetto alla scadenza naturale del contratto, l’assessore regionale al Turismo, Sandro Pappalardo, ha licenziato il sovrintendente dell’Orchestra Sinfonica Siciliana, il modicano Giorgio Pace. E questo, malgrado la Fondazione Orchestra Sinfonica siciliana, con la gestione di Giorgio Pace, abbia conseguito risultati eccezionali.

Grazie a Pace sono stati triplicati, rispetto al passato, gli abbonamenti, risanato il bilancio e inaugurata una fase di grandi risultati artistici, sia a livello nazionale che internazionale. Un provvedimento, dunque, assolutamente inatteso. Una decisione, quella dell’assessore regionale, che sembra figlia della politica più antiquata, una politica del passato. Giorgio Pace, che è stato anche commissario straordinario allo Stabile di Catania e direttore esecutivo del teatro Massimo di Palermo, contro il provvedimento dell’assessore Pappalardo, ha preannunciato ricorso al giudice del lavoro. Ricordiamo che Giorgio Pace, dal 2009 al 2013 è stato sovrintendente della Fondazione Teatro Garibaldi di Modica, contribuendo a rilanciare l’attività del Teatro modicano.