Promosso dall'Amministrazione comunale

Natale in luce 2018 a Ragusa: programma completo

Gli eventi giorno per giorno

Proseguiranno nei prossimi giorni le diverse interessanti iniziative inserite nel programma “Natale in luce 2018” promosso dall'Amministrazione comunale. Per quanto riguarda gli spettacoli di videomapping dopo quelli già proposti in Piazza San Giovanni, sono previsti altri eventi similari a Ragusa Ibla e precisamente sul prospetto del Duomo di San Giorgio.

In tale sito saranno infatti proposti il 22, 23, 29 e 30 dicembre alle ore 19,15 – 20,15 – 21,15 – 22,15. Il 25 dicembre invece sarà nuovamente la Cattedrale San Giovanni Battista sotto i riflettori con le proiezioni di videomapping programmate a ciclo continuo dalle ore 18 alle ore 23. Nel ricco programma natalizio il Comune, avvalendosi della collaborazione del Comitato Ragusa in Centro, ha previsto anche diversi eventi culturali. Si comincerà il 22 dicembre con una visita speciale presso il Museo Archeologico di Ragusa. ll direttore del Polo museale di Ragusa prof. Giovanni Distefano infatti, dalle ore 17 alle ore 21, intratterrà i visitatori presentando un'anfora bizantina recante delle scene dell'Adorazione dei Magi.

Il 26 dicembre, alle ore 10, da Piazza San Giovanni partirà invece una passeggiata urbanistica guidata a cura del prof. Giorgio Flaccavento che si concluderà nei saloni della Prefettura di Ragusa. Sempre nell'ambito degli appuntamenti culturali si inserisce la conferenza sugli antichi mestieri a cura dei professori Giorgio Flaccavento e Paolo Nifosì che si terrà il 29 dicembre, alle ore 17, presso la Chiesa dell'Ecce Homo. Altri due incontri sono programmati per sabato 22 dicembre; il primo, alle ore 17, in Piazza San Giovanni con una passeggiata per le vie del centro storico realizzata dalle associazioni “Ci ridiamo sù” ed “Amunì” ed alle 20,30 al Teatro “Marcello Perracchio” si terrà il Concerto di Natale, con ingresso libero, a cura del Coro Polifonico Enarmonia diretto dal maestro Salvatore Scannavino. Sempre al Teatro Perracchio alle ore 21 del 23 dicembre, in scena lo spettacolo, anche questo ad ingresso libero, “Christmas With Admo” proposto da Teatro Danza.

L'Associazione Culturale San Giorgio 1892 propone invece con la collaborazione degli artisti del Teatro Bellini di Catania al Teatro tenda di via Spadola giorno 26 dicembre, alle ore 20, l'opera “Aida” di G. Verdi . La visita di un presepe Vivente viene invece proposta, dalle ore 18 alle ore 21, presso il Salone parrocchiale di San Giovanni Paolo II di via Belle nei giorni 22, 23, 25, 26, e 29 dicembre. Inoltre il 25, 26, 29 e 30 dicembre, dalle ore 17 alle ore 20, si potrà visitare presso la chiesa San Filippo Neri di Ibla il presepe napoletano di '700 “La Madonna partoriente”. Sempre ad Ibla il 23 dicembre presso l'auditorium San Vincenzo Ferreri, alle ore 21, è in programma il Concerto di Natale a cura dell'Associazione Musicale San Giorgio 1892 e nello stesso sito il 28, 29 e 30 dicembre sono anche previsti due spettacoli del Teatro dei burattini a cura del maestro burattinaio Ferraiolo, proposti alle ore 17 ed alle 18,30.

Da Piazza Duomo alle ore 16,30 del 29 dicembre partirà invece un tor guidato di Ibla con degustazione di dolci tradizionali natalizi. Anche a Marina di Ragusa proseguono le iniziative inserite sempre nel programma “Natale in luce 2018”. Il 20 dicembre presso la Suola “Quasimodo” dalle ore 16 alle ore 19 viene organizzata la “Pesca della Solidarietà”, a cui farà seguito il 22 dicembre, alle ore 9, in Piazza Duca degli Abruzzi la “Camminata con Babbo Natale” a cura dell'associazione “Seimu a peri”. Alle ore 16 seguirà quindi presso la locale scuola “Quasimodo” la mostra dei presepi realizzati dalla scuola dell'infanzia con materiali di riciclo ed il “mercatino della solidarietà”.

Alle 19,30 della stessa giornata in Piazza Torre, viene proposto un presepe vivente con spettacolo teatrale a cura del reparto Scout Orsa Maggiore Agesci. Il 23 dicembre infine in Piazza Duca degli Abruzzi, alle ore 10, si aprirà la campagna Telethon “Cuore di Cioccolato” a cura della Pro loco.