Stamattina sopralluogo del sindaco

Modica, consegnata la pista ciclabile a Treppiedi sud

E' lunga 1,4 km

Questa mattina è stata consegnata alla Città di Modica la nuova pista ciclabile della Circonvallazione Ortisiana. Lunga 1,4 km, la pista occupa la parte esterna dell'anello delle “cooperative” ed è stata realizzata grazie all'abbattimento delle barriere architettoniche e alla sistemazione completa dei numerosi tratti di marciapiede deteriorati.

La parte interna è stata invece riservata alla circolazione pedonale che nella zona è molto intensa. Sul posto presenti il Sindaco, Ignazio Abbate, il suo vice Saro Viola, il Presidente del Consiglio, Carmela Minioto ed il consigliere di maggioranza Giammarco Covato. “Ci tenevamo particolarmente alla realizzazione di questa piccola ma significativa opera infrastrutturale perchè essa è la prima realizzata in territorio urbano. Sappiamo quanto questa zona sia importante per tanti sportivi amatoriali, per tanti cittadini che la scelgono, per la sua stessa conformazione, per passeggiate più o meno sostenute. Negli ultimi anni sono aumentati in maniera esponenziale anche gli appassionati di ciclismo che sempre più spesso vediamo sulle nostre strade ad ogni ora del giorno.

Per tale motivo abbiamo intrapreso un'azione amministrativa tesa a riservare degli spazi anche a questi cittadini e alla loro sana passione sportiva. La prima è stata proprio questa della Circonvallazione Ortisiana ma altre ne seguiranno nell'immediato futuro. Penso ad esempio al rifacimento dell'asse viario del Polocommerciale che già prevede nel suo progetto una pista ciclabile che parte dalla rotatoria di Via Sacro Cuore e va a congiungersi a quella di Via Resistenza Partigiana. Oppure a quella più lunga che unirà Punta Regilione a Maganuco e che sarà la naturale prosecuzione di quella già esistente tra Marina di Modica e Sampieri.

Naturalmente ogni opera sarà corredata da diversi altri interventi di manutenzione e miglioria come è stato nel caso di Treppiedi Sud dove abbiamo completato tutta la nuova rete di illuminazione pubblica a led e dove la prossima settimana verrà ampliata la zona giochi dedicata ai più piccoli nei pressi della Madonna delle Lacrime. Compatibilmente con la conformazione del nostro territorio collinare, vogliamo rendere Modica sempre più accessibile e fruibile anche ai pedoni e alle biciclette incentivando così anche un più corretto stile di vita”. 

 
Commenta la News