Gran Prix nazionale Under 14 Kinder + Sport

Conad Scherma Modica a Treviso: secondo posto per Spampinato

Settimo per

Fine anno con i botti per la Conad Scherma Modica, che torna da Treviso dopo il lungo weekend della Prima Prova Nazionale del Gran PrixKinder+Sport under 14 di fioretto con l’eccezionale prestazione di Francesco Spampinato 2° classificato nella categoria allievi e di Edoardo Aprile 7° classificato nei maschietti.

Quella degli allievi con 129 iscritti era certamente la gara dallo spessore tecnico più alto, essendo questi al loro ultimo anno degli under14. Già dai gironi preliminari del mattino si preannunciava una giornata positiva per i colori modicani, con Francesco Spampinato e Marco Palermo che procedevano come rulli compressori, con gli avversari che riuscivano a toccarli solo 3 volte, e si presentavano come numero 1 e numero 3 del tabellone di eliminazione diretta. Primi incontri senza storia per entrambi, con Spampinato che giungeva agli ottavi superando nell’ordine 15/1 Tacconi (Recanati), 15/2 Nika (Pisa), 15/5 Martini (Agliana); il percorso di Palermo invece era di 15/2 su Ceriana (Treviso), 15/3 Russo (Salerno), 15/2 Liuzzi (Cervia).

Per accedere alla finale ad 8 Spampinato dopo un inizio incerto dominava anche l’assalto con lo jesino Greganti, mentre Palermo dopo un assalto sempre condotto in vantaggio si lasciava pareggiare sulle 13 stoccate allo scadere del tempo dal pistoiese Palmerini, che successivamente lo beffava portando a segno la stoccata che valeva la finale, nel tempo supplementare. Francesco Spampinato invece proseguiva la sua cavalcata superando per 15/10 il viareggino Antonini ai quarti di finale. Giunto in semifinale si trovava contro il già campione italiano di categoria, il pisano Iacomoni. Assalto tecnicamente e tatticamente complesso e difficile, ma condotto splendidamente dal modicano, che sul 14 pari, con freddezza e lucidità metteva a segno la stoccata della vittoria che lo portava in finale.

Nella finalissima Spampinato affrontava un ispiratissimo Petracchi (Firenze), che partiva a mille e si portava subito in vantaggio per 5/1. Lunga e paziente la rimonta di Francesco, che lentamente si avvicinava all’avversario per poi portarsi sul 12/10 a suo favore. Punto su punto arrivavano sul 14 pari, dove con un guizzo il toscano portava la sua punta a bersaglio valido vincendo così la prova e lasciando la delusione al modicano, di un comunque ottimo secondo posto, per il mancato gradino più alto del podio che sarebbe stato meritatissimo per quando espresso durante tutta la gara. Dopo gli “esperti” allievi, dai più piccoli “debuttanti” della categoria maschietti arrivano buone notizie per la Conad Scherma Modica, che dimostra così un sempre continuo rinnovo del vivaio.

Il recente vincitore della prova regionale, Edoardo Aprile dimostra il suo valore confermandosi tra i migliori anche in campo nazionale. Superato il girone preliminare con tutte vittorie, vinceva i suoi primi assalti di diretta 10/0 contro il milanese Regina ed 8/2 contro il pisano Campus. Ai sedicesimi sofferta vittoria per 10/9 contro il comense Zoni, e agli ottavi dopo aver preso un vantaggio di 7 stoccate a 2 contro il livornese Tognelli, rintuzzava la rimonta dell’avversario chiudendo per 8/7 l’assalto che gli è valso la sua prima finale ad otto. Ai quarti di finale cedeva poi il passo al forte romano Di Russo per 3/10, confermando il suo 7° posto nella classifica finale.

Dopo questo ottimo inizio di stagione per gli under14 della Conad Scherma Modica l’attività agonistica riprenderà nel nuovo anno, con nei primi giorni di febbraio la seconda prova regionale ad Acireale e poi ai primi di marzo l’attesa prova nazionale a squadre del circuito Kinder+Sport che tante soddisfazioni diede lo scorso anno alla società della contea.