Per Ibla Classica International

Vincenzo Paci al teatro Donnafugata di Ragusa

Il primo clarinetto del teatro La Fenice Di venezia

Continua senza sosta l’attività della stagione concertistica “Ibla Classica International” dedicata alla musica classica ed organizzata dalla sede provinciale di Ragusa di A.Gi.Mus. presieduta da Marisa Di Natale, con la direzione artistica di Giovanni Cultrera e ospitata all’interno del prezioso Teatro Donnafugata a Ragusa Ibla.

Ieri è stato organizzato il 439° concerto di questa manifestazione che ha come scopo la diffusione della musica classica cercando di coinvolgere il meglio che il panorama nazionale ed internazionale offre. Non a caso, lo spettacolo “Ritratto in musica di clarinetti”, andato in sold out, ha visto esibirsi sul palco anche il primo clarinetto del teatro “La Fenice” di Venezia, Vincenzo Paci. Ad accompagnarlo, con puntuale precisione, sono stati i trenta clarinetti dell’Ensemble “Calamus” costituito interamente da musicisti siciliani diretti dal docente di clarinetto all’istituto Superiore di Studi Musicali “Vincenzo Bellini” di Catania, il maestro Carmelo Dell’Acqua.

Durante la magica serata si è potuto viaggiare con la mente e l’anima grazie alle intramontabili ed indimenticabili musiche antiche. Le note di Mozart, Haendel, Mandelssohn, Debussy, Glass e Williams, hanno incantato il pubblico che non ha fatto mancare il proprio apprezzamento con lunghi applausi. Una domenica di musica e di successo, culminata con il consueto appuntamento del “Dopo Teatro Cocktail” in cui pubblico e artisti hanno potuto scambiare impressioni, complimenti e far foto. L’appuntamento con “Ibla Classica International”, rassegna sostenuta dal Senato della Repubblica, dal Comune di Ragusa e da importanti sponsor privati, tornerà protagonista a Ragusa il 29 dicembre con il concerto “Daniela Schillaci Opera Gala” con il soprano Daniela Schillaci, il pianoforte di Gaetano Costa e le musiche dei grandi autori italiani come Verdi, Bellini, Puccini e Rossini.