Dopo la nomina dell'A.D. Serrano

Il Vussia interviene sull'aeroporto di Comiso

"Non cambia la strategia"

Il comitato viaggiatori Vussia, torna a far sentire la sua voce, dopo la nomina del nuovo amministratore delegato di Soaco. “L’assemblea dei soci sembra non voler modificare né uomini né strategia aziendale dichiara Claudio Melchiorre, presidente del Vussia, scegliendo come amministratore delegato Serrano, ex direttore generale di Fontanarossa".

Serrano a lungo si è occupato degli interessi di entrambe le società. ”Il comitato dei Viaggiatori del Sud Sicilia rimarca come, scegliere Renato Serrano sia una sorta di continuazione della costosissima gestione, a meno che il nuovo direttore e amministratore delegato non abbia avuto il mandato di tagliare spese per duecentomila euro al mese e non abbia avuto l’illuminazione su come fare bandi per rotte che riscuotano l’interesse dei vettori. Il Comitato Vussia ribadisce che “se e quando saranno certificati sprechi o spese illegittime, il comitato ne chiederà conto e ragione a quanti hanno consentito l’esaurimento delle risorse finanziarie del Pio La Torre che, lo ricordiamo, sono in grandissima parte risorse pubbliche.”