Il sindaco Abbate ha assicurato il suo impegno

Vertenza Artemide Modica verso una soluzione

il 15 e 30 dicembre annunciati due importanti acconti

Verso una soluzione la vertenza riguardante i lavoratori della cooperativa Artemide che si occupano dell’assistenza alle fasce deboli per conto del Comune di Modica. Questa mattina, il sindaco, Ignazio Abbate, ha incontrato i rappresentanti della cooperativa, il segretario territoriale Fisascat Cisl Salvatore Scannavino e alcuni lavoratori.

Le parti hanno deciso di convenire a un accordo risolutivo della delicata questione per garantire soddisfazione ai lavoratori e per garantire impegni all’utenza sul fronte dell’erogazione dei servizi. Il sindaco si è impegnato ad assicurare risposte certe nelle giornate del 15 e 30 dicembre, assicurando un rientro del debito nei confronti della cooperativa attraverso la liquidazione di acconti importanti. Per quanto riguarda il sit in previsto, lo stesso è stato naturalmente annullato alla luce dell’avvio delle trattative. “Il dialogo, come sempre – afferma Scannavino – vince su tutto. L’obiettivo del sindacato è far sì che possano essere garantite le dovute risposte ai lavoratori. Ringraziamo il sindaco Abbate per la disponibilità all’incontro e naturalmente vigileremo affinché gli accordi presi siano rispettati”.