Sanità

Asp Ragusa eroga anticipo retribuzione di indennità al personale

E l'indennità di risultato

La Direzione Strategica dell’Azienda sanitaria provinciale di Ragusa con soddisfazione ha deciso di erogare un ulteriore anticipo della retribuzione di produttività a tutto il personale del comparto e, altresì, le somme relative all’indennità di risultato ai dirigenti dell’azienda.

«I firmatari di una nota sindacale - Assennato, Rocca/Rizza, Bracchitta, Magrograssi, Frasca e Savasta - che hanno paventato il mancato pagamento di quanto previsto dal regolamento aziendale sulla produttività debbono ricredersi. Sarebbe bastata una telefonata agli uffici competenti per sapere che la decisione di erogare gli incentivi era già stata assunta. Invece, si è voluto, ancora una volta, fare allarmismo. Purtroppo, devo registrare l’assoluta mancanza di collaborazione, da parte di questi firmatari che come per l’apertura del Giovanni Paolo II non hanno, anzi, tutt’altro, investito un minimo del loro impegno affinché l’ospedale aprisse.

Nonostante questo atteggiamento il Giovanni Paolo II è stato consegnato alla sua comunità e perciò ringrazio tutto il personale: amministrativi, sanitari e tecnici, ma anche i sindacati della dirigenza e anche la Cisl che hanno creduto e si sono adoperati per la realizzazione di questa impresa.» il commento del Commissario Straordinario, dr. Salvatore Ficarra. Infine, la Direzione Strategia, nonostante sia a fine mandato, ha mantenuto gli impegni assunti erogando quanto dovuto ai lavoratori e ai dirigenti dell’Asp in termini di incentivi.