Freddo in aula

Senza termosifoni, protestano gli studenti del Ferraris di Ragusa

Hanno incontrato i dirigenti del Libero Consorzio

Gli studenti dell'istituto Galileo Ferraris di Ragusa hanno scioperato questa mattina per protestare contro il mal funzionamento dei termosifoni e il mancato avviamento delle caldaie a scuola. La data prevista per l'accensione dei riscaldamenti era fissata per il 15 novembre, ma a distanza di 2 settimane le aule sono ancora fredde.

Per questo motivo gli studenti si sono mossi stamattina in corteo, fino ad arrivare al Palazzo di Viale del Fante dove hanno incontrato Gianni Molè capo di gabinetto e Salvatore Mezzasalma dirigente del settore pubblica istruzione del Libero Consorzio. Questi hanno rassicurato gli studenti annunciando che gli impianti saranno aggiustati e avviati entro questa settimana.