Al teatro Naselli

Alta infedeltà a Comiso

Sabato 1 dicembre

Secondo appuntamento con la prima rassegna Teatro dell’Isola al Teatro Naselli di Comiso. Dopo lo straordinario successo de “Il berretto a sonagli” portato in scena da Salvo Saitta la compagnia catanese torna a Comiso per il secondo appuntamento della stagione, la commedia brillante “Alta infedeltà” in scena sabato 1 dicembre alle ore 21. Scritta da Federica Susini, la piéce racconta della coppia composta da Marco e Diletta, messa a dura prova da una serie di imprevisti e fraintendimenti che renderanno la loro una storia di “Alta infedeltà”.

Ma il garbuglio non finisce qui. All’interno dello spettacoli infatti anche il single Luca, interpretato da Eduardo Saitta, si renderà protagonista di una vicenda parecchio pericolosa. Amico di vecchia data della coppia, Luca proverà ad approfittare della crisi fra i due per insinuarsi nel loro matrimonio, provando a conquistare Diletta con i mezzi più imprevedibili e curiosi. A condire il tutto la presenza di Elettra, stravagante amica della moglie, tipica svampita dal fare sopra le righe. Gli elementi della commedia moderna insomma ci sono tutti, ed il regista ha voluto evidenziare con il proprio lavoro le caratteristiche degli attori, intercettando allo stesso tempo i gusti di un pubblico sempre alla ricerca di novità e leggerezza: «Far ridere al giorno d’oggi è una cosa seria – spiega Saitta -.

Dietro una pièce comica infatti c’è spesso più lavoro che in una drammatica. Questo testo mi ha subito incuriosito, inducendomi a ricalcare nel lavoro di regia alcune particolari peculiarità degli attori. Inoltre ho dato spazio al “passato” del personaggio, a quello che i protagonisti della storia hanno vissuto nel prima. Lo spettatore infatti dal momento in cui si apre il sipario non conosce il singolo trascorso, ma solo attraverso esso è possibile calarsi a pieno in una storia. Tutto senza sacrificare la velocità di uno spettacolo dinamico sin dalle prime battute, studiato a posta per catturare immediatamente l’attenzione della platea».

Come preannunciato “Alta infedeltà” sarà solo il secondo degli appuntamenti con la prosa al Naselli di Comiso. La rassegna prevede infatti altri 5 appuntamenti: “Paolo e Giovanni” spettacolo di e con Gianluca Barbagallo e Nicola Diodati sul tema della vita dei magistrati Paolo Borsellino e Giovanni Falcone, “Un ladro per amico” di Giuseppe Speciale portato in scena dal Teatro Stabile Nisseno, “Gocce di memoria” di Maurizio Nicastro, “L’ora di Rosolini” di Raffaele Moncada ed il gran finale con “L’aria del continente” di Nino Martoglio, ancora con i catanesi Saitta.