Viaggiare

Tour delle isole della Grecia: traghetti e itinerari

Tra le mete più ricercate sul web

La Grecia non è soltanto una delle mete turistiche più ambite - e non solo nel periodo estivo - ma è anche la patria della nostra cultura. Non dimentichiamo infatti che le nostre origini storiche, soprattutto al sud, derivano dall'ingegno e dall'evoluzione del popolo degli antichi greci.

L’italia è sicuramente un coacervo di antiche popolazioni che hanno fatto storia, e le loro influenze sono ancora oggi su di noi visibili in molti aspetti della nostra esistenza. Non da ultimo anche il patrimonio della nostra stessa genetica, che per un italiano risulta veramente impossibile prescindere e distinguere da quello di questo Paese. Se intendete visitare questo Paese per una vacanza al mare o per conoscere dal vivo la sua storia, continuate a leggere questa guida, in quanto cercheremo di capire come raggiungere la Grecia e quali sono i principali itinerari che è veramente impossibile perdere. Come è facile immaginare, la maggior parte delle persone prende dei traghetti per la Grecia, vedremo per prima cosa il perché di questa scelta per raggiungere la famosa isola.

Perché usare il traghetto per raggiungere la Grecia?
Quando si tratta di visitare delle isole è sicuramente più funzionale e suggestivo usare come mezzo di trasporto per raggiungere le stesse, il traghetto. Questo perché il viaggio vi permetterà così di vivere appieno tutte le suggestioni che possano esservi fornite dal mare aperto e dalle singole ed inimitabili coste di ogni luogo. Tra le compagnie di navigazione che offrono tratte da e verso i principali porti della Grecia, possiamo citare Anek Lines, Grimaldi, Liberty Lines, EuropeanSeaways. E sono soltanto alcune delle molteplici offerte commerciali disponibili. I principali porti di partenza dall'Italia sono rappresentati da Ancona, Bari, Brindisi e Venezia. Moltissime poi le mete raggiungibili con la possibilità di un itinerario in progress delle isole greche, se questo rientra tra i vostri programmi.

Le mete raggiungibili che non potrete assolutamente mancare di visitare Igoumenitsa, Patrasso,Paxos,Zante, Corfù. Questo soltanto per cominciare e per stuzzicare la vostra fantasia. La quale sarà comunque già stata stuzzicata da mete sentite nominare e intraviste in qualche documentario turistico o in qualche spot pubblicitario che possa avervi fatto pensare almeno per un momento, distraendovi dalla vita quotidiana e dalle preoccupazioni ad essa connesse, di voler prendere le valigie e visitare questi posti che si mostrano bellissimi ed invitanti.E cosa c'è di meglio per vincere in maniera definitiva una tentazione se non assecondarla come scriveva Oscar Wilde? Un ottima scusa per prenotare al più presto il primo traghetto che fa rotta verso la Grecia.

Consigli per non perdere il meglio della Grecia
Un consiglio che ci sentiamo di fornirvi in relazione alle isole greche è sicuramente quello di scegliere le meno turistiche. Quelle meno acclamate, o comunque dopo aver visitato queste, offrire lorouno spazio importante. Ciò per vivere la parte più vera e meno conosciuta di quello splendido paese chiamato Grecia. Possiamo suggerire le isole Cicladi, poste a sud est di Atene, nel Mar Egeo.Le isole Ionie, quelle più vicine all'Italia e quelle più facilmente raggiungibili attraverso l'uso dei traghetti. Le 12 isole del Dodecaneso, nell'Egeo meridionale. L'arcipelagho delle Sporadi. Senza dimenticare le isole Egee.Veramente tanto per un unico itinerario diviaggio. Comprendiamo che sia veramente difficile scegliere qualcosa a discapito di altro. L'idealesarebbe poter svolgere, nell'arco della propria esistenza, una pluralità di piacevoli viaggi verso queste fantastiche mete.