Squadra Mobile al lavoro

Giusy Pepi dovrà spiegare cosa c'è dietro il suo allontanamento

Confermata l'ipotesi che era stata fatta dal marito

Gli inquirenti confermano la notizia che già ieri aveva cominciato a circolare a Vittoria. Giusy Pepi è viva e sta bene, il suo sarebbe stato un allontanamento volontario. La donna è stata rintracciata a Palermo da dove erano arrivate diverse segnalazioni, lo stesso marito nelle scorse settimane aveva più volte avanzato l’ipotesi che la donna fosse scappata con un ex fidanzato.

L'uomo ha raccontato di un palermitano con il quale la donna, a suo dire, era rimasta in contatto. A fare scattare le ricerche era stata una telefonata a Chi l’ha visto? Una telespettatrice aveva raccontato di averla vista seduta su una panchina assieme a due uomini, era tranquilla, ordinata e con i capelli in ordine, nessun disagio e nessun pericolo”. Gli uomini della Squadra Mobile di Ragusa l’hanno rintracciata e adesso stanno cercando di capire quali sono state le motivazioni che l’hanno spinta a lasciare la casa, il marito e i cinque figli e a non dare più notizie di sé da più di un mese. Gli inquirenti dovranno anche capire cosa c’è di vero sulle ipotesi di violenze di cui alcuni testimoni, vicini a Giusy, hanno parlato e se Davide è davvero il marito e padre esemplare come altri lo hanno descritto.

I familiari in attesa di capire come stanno veramente le cose intanto hanno tirato un sospiro di sollievo.