Impossibile approvare il bilancio di Previsione

Libero Consorzio Ragusa a rischio: Piazza incontra i sindacati

Si rischiano conseguenze nefaste per ente e dipendenti

Il Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa Salvatore Piazza ha incontrato i segretari provinciali di Cgil, Cisl, Uil e Ugl per fare il punto sulla situazione finanziaria dell’Ente che presenta forti criticità con l'impossibilità di approvare il bilancio di previsione perché c'è uno squilibrio finanziario di 6 milioni di euro.

Uno squilibrio di competenza che può essere ripianato con un intervento straordinario della Regione siciliana. Il Commissario Piazza ha rappresentato agli esponenti sindacali lo stato dell’arte finanziario del Libero Consorzio Comunale, di un Ente virtuoso che non presenta debiti nei confronti dei fornitori, non ha precari da stabilizzare e che si trova in queste condizioni solo per il prelievo forzoso dello Stato che lo ha enormemente penalizzato. “Nonostante una attenta politica finanziaria – ha detto Piazza - si corre il rischio di non approvare il bilancio di previsione che comporterebbe conseguenze nefaste per il personale dipendente e per l’Ente in genere”.

Il Commissario ha informato gli esponenti sindacali di aver messo in atto una serie di azioni come il coinvolgimento delle deputazione ragusana all’Assemblea Regionale Siciliana sulle criticità finanziarie dell’Ente di cui è informato anche il Governo regionale. I rappresentanti sindacali, nel prendere atto delle dichiarazioni del Commissario Piazza, valuteranno al proprio interno le azioni di protesta da assumere per denunciare questo stato di cose ed evitare il dissesto dell’Ente".