Allerta arancione della Protezione Civile

Allerta maltempo a Modica: il sindaco diffida dal frequentare zone a rischio

Lo annuncia con un'apposita ordinanza

Il sindaco di Modica, Ignazio Abbate, con un’apposita ordinanza diffida i proprietari di immobili, in caso di condizioni metereologiche di particolare intensità, ad utilizzare i piani cantinati, a non sostare o frequentare zone a rischio idrogeologico.

Ciò al fine di prevenire e fronteggiare eventuali pericoli per la propria incolumità. E’ quanto disposto dal sindaco, Ignazio Abbate, con propria ordinanza la (n° 64037 del 19 novembre 2018), sulla scorta delle decisioni assunte alla fine di una conferenza di servizio svoltasi il 6 novembre scorso a Palazzo San Domenico. La riunione, sui temi della criticità del territorio in materia di sicurezza legata ad eventi naturali eccezionali e alla quale hanno presenziato responsabili di vari settori, è stata utile per fare emergere la necessità di pianificare interventi di prevenzione correlati ad eventi naturali di eccezionale entità al fine di evitare, per quanto possibile, la perdita di vite umane.

Dalla mezzanotte del 20 novembre, intanto, è in corso un rischio meteo – idrogeologico e idraulico con allerta Arancione in tutto il territorio provinciale. Per tale ragione sono state preallertate le strutture di Protezione Civili con i relativi responsabili.