Benessere

Dieta, minestrone e frutta per dimagrire: elisir di lunga vita

Ecco lo schema tipo

La dieta con minestrone può far dimagrire ed essere allao stesso tempo un vero e proprio toccasana per il benessere fisico e mentale. Roberto Pili, medico ricercatore e presidente della Comunità Mondiale della Longevità, sostiene che il minestrone sia un ottimo elisir di lunga vita.

La sua teoria, illustrata recentemente anche a Minsk in Bielorussia, emerge dallo studio delle abitudini alimentari di quasi 500 centenari che vivono in Sardegna. Ma vediamo in uno schema tipo di tre giorni cosa si mangia. Lunedì: colazione con un caffè o tè e una macedonia di mele e pere. Spuntino: succo di frutta non zuccherato. Pranzo: una porzione di minestrone e due mele. Merenda: succo di frutta non zuccherato. Cena: un minestrone e due pere. Martedì: colazione con un caffè e uno yogurt. Spuntino: un tè verde. Pranzo: un minestrone, una porzione di bietole e cicoria o indivia e broccoletti cotti oppure radicchio verde. Merenda: tè o caffè. Cena: un minestrone e due patate lesse con 10 g di burro. Mercoledì: colazione con un tè o caffè e una macedonia con pere e ananas. Spuntino: un succo di frutta senza zucchero. Pranzo:un minestrone, carote e carciofi crudi o cotti. Merenda: succo di frutta senza zucchero. Cena: un minestrone, peperoni o melanzane grigliate.

Trattandosi di una dieta molto restrittiva raccomandiamo come facciamo sempre in tutte le diete pubblicate sul nostro sito di consultare il proprio medico di famiglia o uno specialista prima di cominciare qualsiasi regime alimentare dietetico. Questa dieta non è adatta a chi soffre di diabete, altre patologie e alle donne in gravidanza.