Lo studio pubblicato Journal of social and clinical Pysichology

Uso eccessivo dei social: attenti aumenta rischio depressione e solitudine

Presi in esame 143 studenti universitari

L’uso eccessivo dei social media fanno aumentare la depressione, l’ansia e la solitudine. Lo rivela uno studio sperimentale su Facebook, Instagram e Snapchat condotto dall'università della Pennsylvania, che dimostra una relazione causale tra il tempo trascorso sulle piattaforme sociali e un calo del benessere.

La ricerca, pubblicata sul Journal of Social and Clinical Psychology, ha preso in esame 143 studenti universitari e il tempo da loro speso sui social, certificato dall'iPhone. Ai partecipanti è stato chiesto di rispondere a domande sull'umore e il benessere; in seguito sono stati formati due gruppi, uno di controllo e uno che prevedeva di ridurre per tre settimane l'uso dei social a 10 minuti per ognuna delle tre piattaforme, che sono le più usate dagli studenti coinvolti. I ricercatori hanno preso in esame i livelli di alcuni stati d'animo come ansia, depressione e solitudine ed hanno notato che usare i social media meno del solito ha comportato una diminuzione significativa di depressione e solitudine.

Questi effetti sono particolarmente pronunciati per le persone che erano più depresse quando sono entrate nello studio. Ciò non significa che i 18-22enni dovrebbero smettere d usare i social ma ridurne l'uso non farebbe male.